“Non c’è mondo fuori dalle mura di Verona”

verona_cuoreQuesta frase di William Shakespeare l’hanno letta sul retro della medaglia tutti i finisher della 6^ edizione della Giulietta&Romeo Halfmarathon, che si è svolta domenica 17 febbraio a Verona e ha visto al via più di 5000 persone, tra cui una consistente rappresentanza della Rhodigium.
In realtà c’è stato altro mondo per la Rhodigium questo weekend, che ha visto piccoli e grandi atleti mettersi in mostra su più campi di gara.
trio_indoor Il fine settimana è stato aperto da tre lampi rossi allo stadio Colbachini di Padova, dove si è tenuto il 9^ meeting Indoor Regionale riservato a Cadetti e Allievi maschili e femminili: nel rettilineo coperto padovano le nostre Cadette si sono distinte sui 60 metri piani. Erano presenti nella categoria ben 114 atlete suddivise in 19 batterie. La nostra Emma Giradello ha realizzato il miglior tempo di tutte le batterie uguagliando il proprio personal best, fermando il cronometro a 8’08, seconda solo per il fotofinish, con lo stesso tempo di Bettin. Hanno ottenuto il PB anche Melania Lembo e Linda Rizzato che hanno limato di 2 centesimi il loro limite precedente e hanno chiuso in 9’11 e 9’19 rispettivamente.
Per Emma c’è odore di convocazione per la rappresentativa Veneta al trofeo interregionale che si svolgerà in marzo a Modena. Entusiasta coach Negrini che ha commentato questi risultati: “Brave! Come bravi tutti i loro compagni di squadra che stanno crescendo negli allenamenti e che a breve si cimenteranno in gare all’aperto. Un grazie personale a loro e ai miei colleghi allenatori, che mi stanno aiutando a crescere questi atleti.
giorgio_fabio
E bravi sono stati anche Giorgio e Fabio Lodo che nell’ultima tappa del Trofeo Otto Comuni 2013 disputata domenica a Mesola hanno ottenuto la vittoria nelle lore categorie Esordienti e Ragazzi, e che hanno contribuito, con i piazzamenti nelle varie tappe, a far ottenere alla Rhodigium anche un premio di squadra.
team_presidente
Le imprese di questi giovani atleti hanno fatto da ottimo contorno alla mezza maratona di Verona, cui hanno partecipato 18 atleti Rhodigium, mentre altri 6 iscritti hanno dovuto rinunciare per influenze dell’ultima settimana che ne hanno compromesso la partecipazione.
Sono stati riportati degli ottimi risultati anche nella città scaligera: c’è chi ha migliorato il proprio record personale di alcuni minuti, chi ha tolto un minuto al cronometro, chi è partito piano per finire in progressione, chi è partito forte ed è calato nel finale: per tutti c’è la soddisfazione di aver portato a termine una gara dura con molti saliscendi, parecchie curve e alcuni tratti in porfido, il tutto nella suggestiva cornice della città di Giulietta e Romeo e nello spettacolare arrivo all’interno dell’Arena.
Il miglior risultato cronometrico l’ha ottenuto Roberto Zanforlin che ha chiuso in 1h34’25”, a seguire Christian Marzana (1h35’40”), Davide Cecchetto (1h35’58”) e Luca Quadretti (1h36’20”).
cek_fede_nicolaPoi una pattuglia di Rhodigium ha chiuso la mezza poco sopra l’ora e quaranta: Fabrizio Pizzardo (1h40’38”), seguito da Nicola Avanzi (1h41’17”), Federico Ongaro (1h41’57”), Gianni Tosto (1h42’11”), Enrico Segantin (1h42’13”), Alberto Canella (1h42’37”), Luca Martinato (1h45’28”), Alberto Rosito (1h48’59”) e Raimondo Nonnato (1h51’44”).
Chiudono le file degli uomini Ermanno Zambon (2h00’56”) e Alessandro Sette (2h09’32”).
Intorno alle due ore, infine, hanno chiuse le nostre tre atlete in gara Sara Fusetti (1h55’11”), Laura De Stefani (2h09’36”) e Valeria Zambon (2h39’35”).
Da sottolineare le prestazioni dei podisti adriesi ma triathleti Rhodigium Paolo Franzoso (1h28’14”) e Marco Ghinato (1h28’25”), che hanno percorso i 21,097 km a 4’10” a km: proprio un bel viaggiare!

  • febbraio 18, 2013
Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Comment: