Successo della Corri X Rovigo a Sant’Apollinare

SL740429Grande successo giovedì 11 luglio per la Corri per Rovigo, giunta ormai al 7° appuntamento. La manifestazione, organizzata da Rhodigium Team con il patrocinio del Comune di Rovigo e del Comitato Regionale CONI, consiste in una serie di sessioni serali di allenamento di running e walking per amatori e appassionati. Si svolge per le strade e le piste ciclabili della città con cadenza settimanale: le sessioni si svolgono ogni giovedì con ritrovo alle 19,45 e partenza alle ore 20, di solito dal Polo Notatorio di Rovigo. IMG_1822Vengono proposti di volta in volta tragitti individuati in città e nelle frazioni, cercando di abbinare l’occasione per fare sport in compagnia e muoversi all’aria aperta con un momento conviviale e di socializzazione, legato anche alle feste di quartiere e alle sagre paesane. Nei vari appuntamenti la Corri per Rovigo ha finora registrato circa 300 iscritti, con una partecipazione media che si è attestata intorno alle 100 presenze. Il primo incontro fuori dalle mura cittadine si è tenuto giovedì scorso, quando la Corri per Rovigo ha preso il via dal centro di Sant’Apollinare, in occasione della sagra patronale. IMG_1818Più di 230 runner tra “professionisti”, appassionati e camminatori si sono presentati al gazebo allestito da Rhodigium Team. Un vero e proprio record di presenze, inaspettato, ma che ha fatto molto piacere e comincia a dare soddisfazione a Rhodigium che crede molto in questo progetto. Oltre agli affezionati della Corri per Rovigo, anche il gotha del podismo amatoriale polesano e delle vicine province di Padova e Ferrara ha risposto al richiamo di Luca Favaro che, con i volontari di Sant’Apollinare, ha dato una mano nell’organizzare la manifestazione. Presente anche l’assessore allo sport del Comune di Rovigo Andrea Bimbatti che si è cimentato nel percorso breve. SL740417Tra i tanti iscritti anche il sempreverde Dario Taroni, classe 1929. I partecipanti potevano scegliere tra un percorso breve di 5 km e un percorso lungo di 8 km, per l’occasione è stata predisposta anche una baby run di circa 2km. Molto bello e tecnico il tracciato che si è sviluppato sia su strada asfaltata sia su terreno sterrato, lungo il quale i volontari hanno presidiato gli incroci per dare indicazioni e garantire la sicurezza, hanno fornito i servizi di apripista e scopa e i ristori a metà e alla fine. IMG_1819Presenti anche i pacemaker, contraddistinti da palloncini, che hanno dato il ritmo ad andature differenziate (4,30 min/km, 5 min/km, 5,30 min/km e 6 min/km), in modo che ognuno potesse correre al meglio, trovando il proprio passo. Dopo la benedizione del parroco, il via con countdown è stato dato da Dj Yano. Buona la risposta degli atleti della Rhodigium Team, che hanno approfittato della corsa per rifinire la preparazione in vista dei prossimi impegni del triathlon, e di tutti i fedelissimi della Corri per Rovigo che ci seguono sempre più numerosi fin dalla prima edizione. SL740428Si è messo alla prova sulla distanza lunga anche Yarno Celeghin, in rappresentanza del Poliambulatorio riabilitativo Equipe, partner della Rhodigium nella Corri per Rovigo. Passando all’aspetto agonistico che, seppur minimo, ha questa manifestazione c’è da segnalare la “vittoria” di Luca Favaro che ha concluso alla media 3,35 min/km e che non ci stava a farsi superare sul traguardo dai giovani rivali presenti. A noi piace segnalare anche la vittoria di tutti quelli che hanno portato a termine la prova, in particolare di quei camminatori che hanno percorso tutti gli 8 km e che si sono presentati al ristoro finale, per bere un meritato bicchiere d’acqua, quando già faceva scuro e si cominciava a smontare il gazebo. Alla fine buona parte dei partecipanti si è fermata allo stand gastronomico per consumare la cena del podista, ciò che ci voleva per riprendersi dopo lo sforzo sostenuto.

Qui tutte le foto

  • Luglio 13, 2013
Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Comment: