Podio di Pavarin nel Duathlon Sprint di Conegliano

marcello pavarinDebutto col botto nella duplice disciplina per Marcello Pavarin. L’ex campione delle due ruote (ha vestito per 4 anni di fila la maglia di squadre professionistiche di ciclismo chiudendo la carriera con la Vacansoleil), dopo una stagione passata a correre in mountain bike, Marcello ha deciso di cimentarsi domenica 13 ottobre nel Duathlon Città di Conegliano “Tra colli e vigne”, gara open di duathlon sprint con MTB, una delle declinazioni del triathlon. “Ho sempre corso un po’ a piedi” – afferma Marcello – “e, spinto dai miei compagni e colleghi della Rhodigium Team, quasi per scherzo ho deciso di mettermi alla prova in una vera competizione.” In realtà c’è poco da scherzare: la gara di Conegliano è una delle più importanti del panorama veneto, valevole come Campionato regionale di duathlon sprint in MTB, sulle distanze: corsa 4 Km – mountain bike 15 Km – corsa 2 Km. La gara si è svolta su un percorso tracciato lungo i filari dell’Azienda Agricola della Scuola Enologica, dando luogo a una competizione impegnativa, in un paesaggio suggestivo e unico nel panorama nazionale. “Sono partito un po’ troppo indietro nella frazione a piedi. Ho percorso il primo km facendo lo slalom per portarmi abbastanza avanti ed ho chiuso la frazione in circa 18 minuti, al ventesimo posto”. Il capolavoro Pavarin lo ha compiuto nella frazione a lui più congeniale: la bici. Si è lanciato all’inseguimento dei primi e al termine del primo dei tre giri è transitato sul traguardo in quinta posizione. “Sapevo di essere a tutta ma non avevo alternative, anche perché là davanti c’era un certo Massimo Cigana, ex pro di ciclismo com’ero io ed avevo voglia di andare a confrontarmi sul mio terreno.” Pavarin ha chiuso la frazione al secondo posto assoluto (registrando il miglior tempo), dietro ad un imprendibile De Paoli, campione italiano di specialità. marcello pavarin 1Commenta Pavarin al termine della gara: “Ho lasciato Cigana in salita cercando di rifilargli più secondi possibili, ma a piedi mi ha rimontato e staccato. Sono comunque felice di aver chiuso come terzo assoluto e vice campione regionale, portando parecchi punti alla mia squadra, la Rhodigium Team.” D’altronde, vale la pena ricordarlo, era la sua prima gara. “Se il buongiorno si vede dal mattino, Marcello è un atleta veramente versatile con ottime potenzialità nel triathlon. ” – commenta entusiasta il Presidente Fabrizio Pizzardo – “Marcello da quest’anno è uno dei nostri tecnici. Segue la parte bici del triathlon, la squadra di ciclismo e, soprattutto, i piccoli dell’atletica ai quali, sono sicuro, saprà trasmettere oltre le sue competenze tecniche, anche la sue capacità agonistiche, il saper leggere la gara, il saper superare i momenti difficili e la grinta che ha saputo sfoggiare domenica. Ci aveva promesso, però, che avrebbe anche disputato qualche gara.” Promessa mantenuta con ottimi risultati!

Visualizza le classifiche

  • Ottobre 18, 2013
Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Comment: