Prestigioso risultato di Alberto Rizzo allo Sprint di Settimo Milanese

Alberto RizzoMentre la stagione agonistica volge al termine e Rhodigium Team sta definendo gli ultimi dettagli e obiettivi sportivi per l’anno 2014 ed è già al lavoro al campo di atletica e in piscina per preparare al meglio la nuova stagione, giunge un altro risultato di prestigio per le squadra polesana nella specialità Sprint. Il luogo della manifestazione è il centro sportivo DDS (Dimensione dello Sport) di Settimo Milanese, il protagonista è Alberto Rizzo, classe 1988, in forza alla Rhodigium dal 2013. Domenica 20 ottobre, in una tipica giornata uggiosa milanese con qualche sprazzo di pioggia e temperatura intorno ai 15°,  a Settimo è andato in scena il Laureus Triathlon, gara valida al fine del rank assoluto sulla distanza Sprint (nuoto 750 m, ciclismo 20 km e corsa 5 km). La frazione natatoria si è disputata in vasca corta da 25 metri (30 vasche); percorso in bici su un circuito, in gran parte lungo la tangenziale milanese, di 10 km da ripetere due volte e, infine, frazione conclusiva a piedi su due giri da 2,5 km su terreno misto asfalto per le vie di Settimo e sterrato all’interno del parco cittadino. Una buona frazione a nuoto, conclusa al di sotto dei 10 minuti (con una media di 1’19″ ogni 100 metri), ha permesso a Rizzo di uscire dalla vasca tra i primi 10 atleti. Dopo la prima transizione e i primi chilometri in solitaria, Alberto ha trovato un’ottima collaborazione in bicicletta, percorrendo i 20 km a una media che ha sfiorato i 42 km/h. Ultima frazione a piedi che ha visto risalire Rizzo fino all’ottavo posto assoluto (secondo di categoria dietro “solo” all’azzurro Alessandro Fabian) con una buona progressione finale, che gli è valsa il nuovo personale di 57’52″ (frazione conclusiva a piedi in 17’04″). Alberto Rizzo 1Questa l’analisi di Alberto della sua gara: “Sono molto contento della prestazione, sono riuscito ad esprimermi su buoni livelli per tutta la gara. Sono in questo mondo solo da pochi mesi, devo migliorare ancora molto su tutte e tre le frazioni, ma sono sulla strada giusta. Di solito nello sport si ragiona per bienni, posso ritenermi soddisfatto per questo primo anno. La condizione e i risultati sono in continua crescita.” Prosegue Alberto: “Il mio unico rammarico è quello di essere arrivato ai Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint di Lovadina in condizioni fisiche precarie e di aver sofferto per tutta la gara di crampi ai polpacci che mi hanno costretto a perdere il treno in bici e a fermarmi due volte a piedi. Ci rifaremo l’anno prossimo! Infine, vorrei fare un ringraziamento speciale a Rhodigium Team e a tutti i miei compagni che mi sostengono costantemente.”

Visualizza le classifiche su Kronoservice.com

  • Ottobre 21, 2013
Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Comment: