Tag Archives for " Italtecnica "

2019 – UN ANNO DA INCORNICIARE PER RHODIGIUM TEAM!

Per la squadra di triathlon rodigino si è chiuso un altro splendido anno sportivo: dopo il primo podio assoluto della propria storia, dopo tanti podi di categoria e decine di ottimi piazzamenti in moltissime competizioni di livello nazionale e internazionale, la Rhodigium-Italtecnica ha visto migliorare ancora il suo posizionamento nel rancking nazionale, posizionandosi al 23° posto tra le 455 squadre iscritte alla Fitri (Federazione Nazionale Triathlon), avanzando di ben 8 posizioni rispetto all’anno precedente (31°) e di sedici posizioni rispetto al 2017 (39° posto), in un crescendo lineare che testimonia in modo chiaro la crescita del livello tecnico degli atleti e la bontà degli allenatori.

Di sicuro un buon contributo a questi ottimi risultati è stato portato dal settore giovanile, un vanto che poche squadre a livello nazionale possono permettersi, e che nonostante la perdita, per motivi di studio, di alcune eccellenze, ha continuato a portare ottimi risultati per la squadra.

Facendo un bilancio annuale, vale la pena ricordare i migliori risultati di quest’anno.

Innanzitutto un primo, un secondo e un terzo posto assoluti in tre diverse competizioni (tutti targati Bertazzo).
Un altro prezioso bronzo assoluto guadagnato da Elena Tuzza all’Olimpico di Mantova.

Compresi gli assoluti, quindi, il medagliere Rhodigium si compone di 10 primi posti di categoria, 14 secondi posti e 16 bronzi, per un totale di 40 podi!

Non possiamo non ricordare l’incredibile settimo posto di categoria di Battocchio al medio di Cervia, che gli è valso la classificazione ai mondiali in Nuova Zelanda nel 2020.

Da ricordare anche il primo posto M1 dell’ottimo Vecchiatti nel circuito TriO Vokswagen e la partecipazione di Maddalena Gardan al team Garmin a fianco di Massimiliano Rosolino.

Tante inoltre le attività sociali, a partire dalla terza edizione dell’Aquathlon Kids organizzato dalla Società Rhoigium Team Italtecnica presso il Polo Natatorio e dal primo triathlon Kids presso il neoacquisito impianto di Sant’Urbano, che ha subito riscontrato un’ottima partecipazione.
Da menzionare sempre il classico Tri dei Ovi, tradizionale allenamento su distanza sprint che permette a molti di conoscere il triathlon, insieme alla iniziativa estiva che a un costo agevolato permette ai cuiriosi di allenarsi per tre mesi con gli agonisti, per finire con l’apprezzato evento Albaman, che riunisce in un solo giorno un allenamento in acque libere su distanza olimpica a una giornata di mare con gli amici presso l’Isola di Albarella e che anche nel 2019 ha ricevuto il supporto di Decathlon.
Oltre che a livello nazionale, Rhodigium Triathlon, guidata da Enrico Novo e supportata da Stefano Bortolami, si è distinta naturalmente anche a livello regionale.
Infatti sabato 18 gennaio, alla festa del triathlon veneto, tra 51 società presenti e 2772 atleti tesserati, Rhodigium Team si è piazzata all’ottavo posto nella classifica società, sono stati premiati 5 dei nostri atleti: con riferimento alla Coppa Veneto (articolata in più gare e più discipline), Alessandro Zampirollo ha conquistato l’oro in categoria M1; con riferimento al campionato veneto, Laura Schiavon è stata premiata come prima assoluta in calssifica femminile di Triathlon Cross Country, Magon Manuela è oro M2 duathlon, Battocchio Nicola oro S3 duathlon, Novo Enrico oro S4 duathlon. Anche il giovane Rizzi Samuele, nelle giovanili, si è ottimamente piazzato, quinto in categoria Yout B.

Con riferimento alle gare più lunghe, putroppo nessun Ironman nel carniere rodigino, ma ben 12 finisher nella pur sempre impegnativa distanza delle 70.3 miglia (1,9 km a nuoto, 90 km bici e 21 km di corsa),

La Rhodigium Team si afferma così come una squadra di triathlon ormai consolidata, che vanta un centinaio di iscritti da tutta la provincia e anche oltre, e che ben figura tra le migliori a livello italiano.

Oltre all’attività agonistica, inoltre, la squadra si contraddistingue per un atteggiamento molto goliardico e festaiolo, che regala agli atleti di tutti i livelli momenti di divertimento e di compagnia dopo le fatiche sportive.

E con questo spirito la Rhodigium Team ha festeggiato la chiusura del proprio anno presso la prestigiosa location di Villa Cà Segredo a Conselve, dove il presidente Enrico Novo ha ringraziato gli sponsor Italtecnica Srl, Furlan Service Snc, il tecnico e già campione di triathlon Stefano Bortolami, ha premiato i suoi atleti più meritevoli e gli associati più attivi, oltre alle bravissime triathlete; ha infine ricordato i traguardi raggiunti e si è impegnato per un anno 2020 altrettanto ricco.

Ringraziamo ancora una volta la nostra Anna Sacchetto per le belle foto al pranzo di Natale.


Luigi Fini

  • Febbraio 6, 2020

Entusiasmante il primo triathlon targato Rhodigium

Ottimo successo del primo triathlon organizzato da Rhodigium Team.
Dopo l’ottima riuscita dei vari aquathlon degli ultimi tre anni, finalmente la squadra rodigina ha dato vita ad una competizione triathlon per il settore giovanile, che la dirigenza cura con particolare attenzione.

L’evento ha avuto luogo domenica 1 settembre presso la piscina di Sant’Urbano (PD), recentemente passata sotto la gestione di RhodigiumNuoto, poichè garantiva una maggiore sicurezza ai piccoli atleti nella frazione bike, rispetto al polo natatorio rodigino.

130 iscritti provenienti da ben 12 società sportive e divisi in varie categorie, tra cui minicuccioli, cuccioli, esordienti, ragazzi, yout A e yout B questi in numeri della manifestazione sportiva, valida per la Coppa Veneto Kids, che si è svolta in un clima di entusiasmo e di apprezzamento anche da parte degli spettatori, accompagnata da un meteo ottimo.

La gara si è svolta sulle distanze kids, minisprint e supersprint, quindi partendo dai 25 mt swim, 250 mt bike e 100 mt run dei più giovani fino ad arrivare ai 400, 10.000, 3.000 dei più grandi.

A fare gli onori di casa il Presidente di Rhodigium Team Enrico Novo, che al termine delle premiazioni ha ringraziato le associazioni che hanno collaborato, tra le quali la stessa Rhodigium Nuoto, gli Eroi del Piave che hanno prestato parte dell’attrezzatura, nonchè la disponibilità del comune di Sant’Urbano e di tutti I volontari che hanno lavorato per la buona riuscita della gara, senza dimenticare Michele Mondini della Run Ran Ran. Novo ha espresso soddisfazione per la riuscita dell’evento e la speranza che in futuro si riesca a fare un vero e proprio circuito di gare che, oltre all’aquathlon kids e al triathlon kids, si completi con un duathlon sempre per il settore giovanile, che rappresenta un obiettivo di crescita della squadra e che ancora è poco diffuso, ed anche un paio di gare age group quali potrebbero essere il progetto Albaman ed uno sprint a Rovigo.

Luigi Fini

  • Settembre 4, 2019

Argenti e grandi imprese

Sono appena finite le vacanze e Rhodigium Team non ha perso tempo rituffandosi con i propri atleti in altre gare del calendario FITRI

Iniziamo la rassegna con l’Olimpico no draft di Grado, tenutosi il 31 agosto nella nota località balneare.

Alla partenza, Nicola Battocchio ed Elena Tuzza, che si sono espressi nelle classiche distanze di 1500 mt a nuoto, 40 km in bici con divieto di scia e 10 km di corsa.

Battocchio d’argento a Grado

Nicola ha piazzato, pur in una giornata caldissima, un’altra delle sue zampate vincenti ed ha raggiunto l’argento di categoria S3 con un crono di 2 ore 8 minuti e 35 secondi.
Argento in categoria S3 femminile anche per Elena Tuzza, con un crono di 2 ore e 32 minuti.

Bonato prima dell’olimpico di Lavarone
Laura Schiavon al Triathlon Cross Country di Lavarone

Cambiamo locatione e passiamo a Lavarone (TN) dove altri due alfieri Italtecnica hanno dato prova delle proprie abilità.
Il 31 agosto Denis Bonato ha staccato un ottimo crono nella durissima (1000 mt di dislivello) gara su distanza olimpica, impiegando 2 ore e 31 minutia terminare il tracciato.
Il 1° settembre, invece, una tostissima Laura Schiavon ha preso parte al selettivo triathlon Cross Country, sempre su distanza olimpica: Laura si è classificata quinta di categoria M1 con un tempo di 3 ore e 10 minuti.

Luigi Fini

  • Settembre 2, 2019

Ironman Cervia – 22 settembre 2018

Due atleti Rhodigium Team-Italtecnica si sono schierati anche quest’anno nella distanza regina, quella che ogni triatleta in fondo in fondo spera di riuscire a preparare almeno una volta nella vita, e che spesso strega a tal punto che poi quella volta non resta l’ultima.

Massimiliano de Palma e Piergiorgio Marchetti, entrambi medici di professione, entrambi atleti con parecchia esperienza alle spalle, hanno partecipato all’evento della M pallinata di Cervia, sfidando la fatica di 3800 metri di nuoto in mare, 180 chilometri di bici e dulcis in fundo, vengono i brividi solo a dirlo, 42 chilometri di corsa finali!

Una gara che da fisica, quando le energie finiscono, quando si è bruciato tutto quel che si ha in corpo e benzina non ce n’è più per forza, diventa inevitabilmente mentale.

Ed ecco che i lunghi mesi di preparazione divengono indispensabili, come indispensabile è la determinazione con cui è necessario affrontare questa competizione.

Che è prima di tutto competizione con sè stessi, coi propri limiti.

E Massimiliano e Piergiorgio la sfida l’hanno vinta, poichè al di là dei risultati, si sono laureati finisher!

Questi i crono, espressi in ore, minuti e secondi, ed a seguire i rilievi cronometrici  delle tre frazioni.

De Palma Massimiliano,  11:15:56     – swim 01:02 -bike  05:33 – run 04:26

Marchetti Piergiorgio,      12:55:47     – swim 01:41 – bike 06:04 – run 05:34

Luigi Fini

  • Ottobre 14, 2018

Trieste 6 settembre 2018 – Triathlon Sprint

Un piccolo contingente di Rhodigium-Italtecnica si è recato ad una delle ultime gare triathlon del triveneto ed ha fatto incetta di podi!

La gara, che si è svolta all’interno della base militare di Trieste, con un mare che pareva na tavola ed una giornata fresca ma bellissima, si è svolta sulla distanza sprint (750 mt nuoto, 20 km bici e 50 km corsa) ed i nerazzurri in campo sono stati il Presidente Novo e tutti i giovani del vivaio rodigino, tra cui Ballarin, Dalla Pria, Romanin, Paulon e Rizzi.

Ottima la prestazione di Enrico Novo, che per un soffio ha mancato il primo posto assoluto! Putroppo una penalizzazione in zona cambio per essersi slacciato con qualche secondo di anticipo il casco da parte del forse troppo zelante giudice gli ha fatto perdere secondi preziosi sul diretto rivale.

Bravissime le nostre ragazze, con la giovanissima Dalla Pria Gaia Lucrezia che chiude nona assoluta e seconda di categoria Youth B.
Di poco staccata, l’altrettanto veloce Ballarin Valeria, oro femminile categoria Junior.
Argento sempre in categoria Junior per la grintosissima Romanin Agnese!

In classifica maschile, oltre ad Enrico, sono stati autori di prestazioni strepitose il talentuoso Rizzi Samuele, ventesimo assoluto e oro Youth B, incalzato dal compagno di squadra Pauolon Luca, ventisettesimo assoluto e oro in categoria Junior.

Bhe dire che abbiamo delle giovani promesse è davvero poco!!

Sempre a Trieste si è svolta quast’anno anche una gara sulla distanza olimpica.

Alfiere per noi Omar Bertazzo, che si è imposto nella propria categoria mettendosi al collo la medaglia d’oro e risultando peraltro quinto assoluto all’arrivo!
Tempone il suo, di 2 ore e 4 minuti per percorrere i 1500 mt a nuoto, i 40 km di bici e i 10 km di corsa del tracciato.

 

Si segnala che durante la gara sono stati effettuati dei controlli antidoping con analisi di sangue e urine, e questo non può che far piacere, e contribuire a mantenere lo sport pulito e corretto.

 

Luigi Fini

  • Ottobre 9, 2018

Irondelta 2018 – 15 e 16 settembre 2018

Nel week end di metà settembre molti atleti Rhodigium-Italtecnica hanno approfittato della vincinanza dei gampi di gara offerti dall’Irondelta presso il Lido delle Nazioni per mettersi nuovamente alla prova suella distanza sprint e olimpica.

Ben 2 i podi di categoria, con un COach Bortolami brillantissimo e un sempre prestazionale Bruschi Stefano.

Sulla distanza minore (750 mt nuoto, 20 km  bici e 50 km corsa) si sono schierati:
Il coach Bortolami Stefano, che ha chiuso in prima posizione M2, ottavo assoluto, con un tempo di 01:02:47;
Bellato Walter, ottavo M3, con un tempo di 01:13:39
Bruschi Stefano, argento M4, con un tempo di 01:20:34

Nella prova olimpica (1500 mt nuoto, 40 km bici, 10 km corsa), si sono messi in luce:
Benazzi Maximiliano, che con un tempo di 02:11:09 si è piazzato 6° M1
Casaroli Massimo, che ha chiuso in 02:15:10, nono M3
Finotti Cristian, 02:15:11, ottavo M1
Temporin Nicola, 02:18:52, 19° M2
Crivellari Enrico, 02:23:13, 17° S4
Pitton Riccardo, 02:24:13, 8° S3

 

Luigi Fini

  • Ottobre 5, 2018

Ledroman 15 luglio 2018 · Pieve di Ledro TN

Il caldo estivo ha scaldato i cuori dei nostri atleti che hanno messo in campo tutta la loro passione in questi fine settimana di luglio!

Non c’è altra spiegazione per l’importante affluenza di Rhodigium alla bellissima gara di Ledro, con 11 atleti schierati allo start.

Ottime anche le prestazioni degli atleti, con Battocchio a podio (secondo dei non professionisti S3), Arianna Tomaini decima in categoria M1 femminile e Zampirollo tredicesimo in categoria M1 maschile.

Bravissimi anche tutti gli altri atleti, che hanno terminato la propria sfida sulla distanza sprint con grinta e soddisfazione.

Riporto sotto la classifica con posizioni e tempi.

 

P.Gen
Pett
Atleta
Tempo
P.Cat
P.Sex
14 14 BATTOCCHIO NICOLA
1985-10-30, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:05:20.30
age group maschile
4
S3
14
M
Dettaglio
63 88 ZAMPIROLLO ALESSANDRO
1975-04-12, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:09:18.05
age group maschile
13
M1
63
M
Dettaglio
325 527 GASPARETTO MASSIMO
1984-08-25, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:18:59.25
age group maschile
42
S3
325
M
Dettaglio
331 471 PAVAN ENRICO
1976-10-08, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:19:05.80
age group maschile
68
M1
331
M
Dettaglio
393 801 MALTAROLO MARCO
1980-01-07, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:20:59.05
age group maschile
83
S4
393
M
Dettaglio
453 749 GAZZABIN MANUEL
1986-09-13, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:22:47.75
age group maschile
52
S3
453
M
Dettaglio
718 981 COLOMBO ALESSANDRO
1976-12-03, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:37:30.75
age group maschile
143
M1
718
M
Dettaglio
DNS 750 BUSSON ALBERTO
1986-07-17, A.S.D. RHODIGIUM TEA
–:–:–.–
age group maschile

S3

M
Dettaglio
64 247 TOMAINI ARIANNA
1978-07-07, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:30:59.20
age group femminile
10
M1
64
F
Dettaglio
99 309 ZANFORLIN ROBERTA
1988-10-22, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:38:22.60
age group femminile
13
S3
99
F
Dettaglio
105 270 MARCOLIN ERIKA
1978-06-15, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:39:40.15
age group femminile
16
M1
105
F
Dettaglio

 

 

Luigi Fini

  • Luglio 24, 2018

La Tribale Triathlon Sprint di Carmignano 08 luglio 2018 · Carmignano di Brenta PD · Triathlon

Carmignano di Brenta si rivela sempre un territorio di caccia ideale per la Rhodigium Team, che anche domenica scorsa ha fatto incetta di medaglie, schierando un plotone di atleti che dire numeroso è riduttivo: 22 i nostri portacolori che hanno sfidato la concorrenza nel lago di Camazzole prima, lungo le strade adiacenti poi, e in un bel percorso sterrato che costeggia il lago infine, nella frazione run.

La distanza era quella sprint, 750 metri di nuoto, 21 km di bici e 5 di corsa.

Passando in rassegna i podi, oro in categoria Yout B femminile per Gaia Lucrezia dalla Pria, due argenti, rispettivamente per la giovane Valeria Ballarin in categoria Junior e per la determinatissima Alice Munerato in categoria S4.
Sempre restando in classifica femminile, deu ottimi terzi posti per Agnese Romanin, sempre in categoria Junior, e per la new entry Maddalena Gardan, categoria S4!

Tra i maschietti, un meritatissimo oro per il giovane Rizzi Samuele, scortato per l’occasione dal presidente e mentore Enrico Novo, in categoria Yout B, argento per il veloce Alessandro Zampirollo, in categoria M1, un altro argento per il coriaceo Stefano Bolognese in categoria M3 e per finire una medaglia di bronzo per Luca Paulon, categoria Junior, che festeggia così il suo diploma di maturità.

Rimando alla classifica di squadra per gli altri partecipanti, tutti bravissimi, e per i risultati cronometrici.

 

P.Gen
Pett
Atleta
Tempo
P.Cat
P.Sex
16 14 ZAMPIROLLO ALESSANDRO
1975-04-12, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:06:48.85
La Tribale Triathlon Maschile
2
M1
16
M
Dettaglio
29 200 GARAVELLO ALBERTO
1989-04-03, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:09:22.05
La Tribale Triathlon Maschile
6
S2
29
M
Dettaglio
32 136 BOLOGNESE STEFANO
1964-09-14, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:09:57.45
La Tribale Triathlon Maschile
2
M3
32
M
Dettaglio
33 71 BERTOLINI MARCO
1984-01-15, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:10:10.50
La Tribale Triathlon Maschile
5
S3
33
M
Dettaglio
52 55 PAULON LUCA
1999-05-09, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:12:27.05
La Tribale Triathlon Maschile
3
JU
52
M
Dettaglio
53 73 CESCHELLI ALBERTO
1988-01-11, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:12:34.30
La Tribale Triathlon Maschile
11
S3
53
M
Dettaglio
55 93 BARION THOMAS
1976-10-19, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:13:02.40
La Tribale Triathlon Maschile
10
M1
55
M
Dettaglio
56 53 RIZZI SAMUELE
2002-10-29, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:13:12.00
La Tribale Triathlon Maschile
1
YB
56
M
Dettaglio
57 90 NOVO ENRICO
1983-02-05, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:13:12.00
La Tribale Triathlon Maschile
6
S4
57
M
Dettaglio
68 85 CAPPELLOZZA GABRIELE
1979-07-30, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:14:42.20
La Tribale Triathlon Maschile
8
S4
68
M
Dettaglio
78 156 ENNIO MASSIMO
1977-09-26, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:17:05.30
La Tribale Triathlon Maschile
13
M1
78
M
Dettaglio
92 79 PITTON RICCARDO
1987-07-07, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:18:47.40
La Tribale Triathlon Maschile
12
S3
92
M
Dettaglio
118 144 NATALI FEDERICO
1996-01-21, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:22:17.85
La Tribale Triathlon Maschile
7
S1
118
M
Dettaglio
119 95 BORDIN FILIPPO
1978-01-02, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:22:20.75
La Tribale Triathlon Maschile
22
M1
119
M
Dettaglio
129 45 SPOLAORE LUCA
1963-08-02, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:24:59.55
La Tribale Triathlon Maschile
7
M4
129
M
Dettaglio
145 47 NATALI GIAN FRANCO
1958-03-28, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:31:59.50
La Tribale Triathlon Maschile
6
M5
145
M
Dettaglio
DNS 107 VERONESE FILIPPO
1975-09-29, A.S.D. RHODIGIUM TEA
–:–:–.–
La Tribale Triathlon Maschile

M1

M
Dettaglio
11 168 BALLARIN VALERIA
1999-04-15, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:20:13.75
La Tribale Triathlon Femminile
2
JU
11
F
Dettaglio
13 167 DALLA PRIA GAIA LUCREZIA
2001-01-19, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:21:34.85
La Tribale Triathlon Femminile
1
YB
13
F
Dettaglio
14 165 MUNERATO ALICE
1981-08-16, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:22:34.70
La Tribale Triathlon Femminile
2
S4
14
F
Dettaglio
22 169 ROMANIN AGNESE
1999-02-18, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:27:35.25
La Tribale Triathlon Femminile
3
JU
22
F
Dettaglio
25 182 GARDAN MADDALENA
1981-09-23, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:32:39.50
La Tribale Triathlon Femminile
3
S4
25
F
Dettaglio

Luigi Fini

  • Luglio 10, 2018

Campionati Italiani di Triathlon olimpico No-Draft – 01 Luglio 2018 – Iseo (BS)

 

Domenica, estate, lago. Il primo luglio ci sono tutti i presupposti per passare un’emozionante giornata di Sport!

Undici atleti rodigini si danno appuntamento, assieme a più di altri mille atleti, ad Iseo, per tentare di salire sul gradino più alto del podio, per aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano di Triathlon Olimpico no-draft. 1500m a nuoto, 40km di biciletta e 10 km di corsa insomma, con la particolarità di non poter sfruttare la scia durante la frazione ciclistica, pena la sosta forzata presso il penality box lungo la frazione run.

Azzeccata la decisione da parte della Fitri di far valere questa gara come titolo italiano: il lago durante il mese di luglio raggiunge temperature fresche ma accettabili e la decisione da parte dei giudici di gara di vietare la muta ha creato scompiglio tra i partecipanti, soprattutto per coloro che hanno poca affinità con l’acqua.
Prima frazione selettiva dunque. E assai competitiva possiamo aggiungere, dal momento che ricavarsi la propria posizione in acqua tra le gomitate e le manate dei molti e agguerriti concorrenti non è stato banale!
Il percorso in bicicletta, estremamente panoramico e suggestivo, ha messo a dura prova i concorrenti: 900 m di dislivello totali sui 40 km; il primo tratto vallonato, seguito da due salite e infine una lunga discesa molto tecnica, hanno facilitato gli scalatori e affaticato chi non ha riempito a sufficienza la gamba nelle settimane precedenti di allenamento. Chi è stato troppo generoso in questa frazione, ha inevitabilmente pagato pegno nella successiva corsa, anche per via del caldo e dell’umidità, che sono andati via via aumentando.
La terza frazione ha riservato tre giri di corsa nel centro di Iseo, ed è stata ricca di cambi di direzione e qualche ponticello, che ha reso più impegnativo il tutto. Per fortuna non sono mancate rinfrescanti spruzzi di acqua fresca da parte dell’organizzazione, che ha peccato invece nei ristori, un po’ striminziti, senza sali nè frutta. Il multilap ha messo in qualche momento in difficoltà i più veloci, che si sono trovati a fare i conti con i doppiati in spazi talvolta angusti, ma anche queste sono gli imprevisti del triathlon!

Buoni i crono per tutti i Rhodigium-Italtecnica: di particolare spicco Omar Bertazzo, primo atleta della squadra che termina in 2 ore e 22 minuti, quattordicesimio nella combattutissima categoria  S2, che rientra alla grande dopo un periodo di recupero da infortunio.
Poco dopo, a distanza di poco più di un minuto, il sempre veloce Nicola Battocchio che agguanta il nono posto di categoria S3.
Sana rivalità casalinga tra Giorgio Marucco e Marco Bagnani, entrambi categoria S1, che tagliano il traguardo a distanza di pochi secondi: Giorgio ha preceduto Marco di 11 secondi, insediandosi rispettivamente al 13° e 14° posto di categoria.
A seguire Filippo Marangoni (S3), Alessandro Gabrieli (S2), Stefano Bolognese (M3), Luigi fini (M1), Mirko Zandron (M2), Alberto Zaggia (S2). Casaroli Massimo (M3) purtroppo si è dovuto ritirare dalla competizione per un sopraggiunto problema di stomaco nella fase di corsa.

Entusiasti tutti i partecipanti e grande tifo delle supporter migliori di sempre, che si sono sciroppate davvero tanti chilometri per dare un “alè!” di incoraggiamento a tutti!

Si segnala la giusta severità dei giudici, vista la tipologia di gara, che hanno ammonito Filippo ed Alessandro per essere scesi con l’ultimo piede dalla bicicletta dopo la linea che divide la T2 dal percorso bike. Semplice ammonimento fortunatamente per i due atleti.

Tutte le classifiche qui.

Forza Rhodigium!!!

 

 

Omar Bertazzo

Filippo Marangoni

Giorgio Marucco

Nicola Battocchio

Marco Bagnani

Luigi Fini

Luigi Fini e Filippo Marangoni

  • Luglio 9, 2018

Triathlon Olimpico internazionale di Parigi – Garmin Triathlon Paris

Enrico Novo a Parigi

Palcoscenico internazionale per il nostro presidente Enrico Novo, che si esibisce in un’altra prestazione maiuscola all’ombra della Tour Eiffel.

Primo degli italiani, ventisettesimo assoluto con un tempo di 2 ore 14 minuti e 16 secondi, con un gap piuttosto contenuto dal primo!!

Nonostante un fastidioso problema addominale che ne ha minato la preparazione nelle ultime settimane, Enrico  ha stetto i denti, ha gestito bene il nuoto, esibendosi in una frazione bici ottima e in una corsa sui 10 chilometri finali davvero strepitosa, con un passo medio inferiore ai 3:48 al km (il percorso misurava 11 km e 6, non 10 come al solito)!!

Enrico ha manifestato tutta la sua soddisfazione e invita anche gli altri atleti a partecipare a questa gara nei prossimi anni, poichè il contesto, acqua a parte, è davvero stupendo e vale un viaggio di qualche giorno!

Grande Pres!!

Pos. Nr Nome Età Naz Swim T1 Bike T2 Run Time
27. 1794 ENRICO Novo 35 0:26:21 0:01:39 1:00:37 0:03:15 0:42:23 2:14:16

Luigi Fini

  • Luglio 6, 2018