Impariamo l’Atletica: puntata uno, la corsa campestre

Con questa rubrica l’obiettivo principale è quello di far conoscere nel dettaglio la stagione invernale dell’atletica leggera, suddivisa in gare indoor ( al coperto) e gare di corsa campestre,specialità della quale ci occuperemo in questa prima puntata prendendo spunto dal calendario regionale Fidalveneto ove sono riportate le gare previste per le categorie agonistiche dall’attività giovanile a quella senior-master per l’anno 2012. http://www.fidalveneto.it/public/library/2012-CALREGIONALE-Invernale-bozza.pdf

La rubrica vuole essere un modo pratico per far conoscere anche ai triathleti,l’attività invernale della    corsa per poter eventualmente predisporre nel programma di allenamento anche le gare di cross, utilissime per il potenziamento muscolare in virtù dei vari terreni nella quale la si pratica tra saliscendi, cambi di ritmo e distanze accessibili ( il cross lungo prevede la distanza massima di 10 km), rivelandone però anche le insidie, in quanto senza un adeguato allenamento il cross può rivelarsi un’arma a doppio taglio se pensiamo ad esempio all’utilizzo delle scarpe chiodate per i meno avvezzi alle ripetute e alla pista o per chi ha nella corsa, il punto debole della multi disciplina. Ultimo punto prima di partire; la “doubleF” ovvero freddo e fango, che in particolare non stimolano i giovani al cross ma che per un triatleta certo non rappresenteranno un ostacolo. L’obiettivo principale dunque sarà quello di coinvolgere i piccoli atleti.

Si parte il 15 gennaio  2012 con il cross di Vittorio Veneto (TV) riservato a tutte le categorie maschili e femminili, giovanili ( ragazzi-cadetti) agonisti/assoluti ( allievi-juniores-promesse-seniores) e master ovvero gli atleti over 35 che oltre a gareggiare con gli assoluti hanno un loro circuito di campionato distinto. Si gareggia in ogni gara a categoria distinta con relativa classifica. La dicitura del campionato è CDS, acronimo di Campionato di Società ed è ben importante comprendere che oltre ad essere un sport individuale, la campestre è prettamente uno sport di squadra, in quanto la somma dei migliori punteggi, solitamente dei primi 3 atleti permette la qualifica della squadra all’eventuale fase nazionale. La somma dei punteggi di tutti gli atleti classificati invece concorre alla classifica regionale. Ci sono classifiche di categorie e complessive ovviamente divise in campionato maschile e femminile ma questi aspetti li vedremo successivamente nel dettaglio quando sarà diffuso il regolamento 2012 sia Regionale che Nazionale.Il cross di Vittorio Veneto è un classico del calendario Veneto, sede di numerosi cross, nel 2005 è stato insignito dalla federazione europea EEA di cross europeo e più volte ha vestito i panni di manifestazione nazionale; non solo, per le caratteristiche di un percorso con strappi lunghi e corti di salita e discesa ripida è stato anche sede di un campionato italiano di corsa in montagna allievi. Un debutto di fuoco insomma per saggiare la condizione di inizio anno, un cross che ricordiamo anche come l’ultimo della grande carriera agonistica del nostro attuale tecnico Paolo Negrini.

Da un cross rinomato ad uno alla prima edizione regionale, il Venice Cross a Mestre,previsto per il 29 gennaio e riservato alle categorie giovanili e master come seconda prova del CDS Regionale. Nessuna sorpresa invece per domenica 5 febbraio a Pescantina, in terra veronese per il “cross delle pesche” per il secondo anno spostato a febbraio dalla classica data di primo cross dell’anno o dell’epifania. Il cross è riservato solo alla categoria assoluti su di un percorso nervoso ( si corre su una conca) e molto selettivo in particolare se in presenza di fango (edizione 2008) o neve ( edizione 2009 nella foto). Distanze classiche per allievi (km 5) juniores (km 6) e senior cross corto (4km) e cross lungo (km 10). Al femminile 3km per le allieve e il cross corto, 4km le juniores, 6km per le assolute cross lungo .Sempre il 5 febbraio i Master a San Biagio di Callalta (TV) disputeranno la loro terza prova. Distanza classica di 6km dagli MM35 sino agli MM55 poi 4km dagli MM60. Le donne si cimentano invece sui 4km per poi passare ai 3 dalle over 60.

Il 19 febbraio, Galliera Veneta (PD) ospiterà la 3^ prova giovanile e degli assoluti, che tornano al campionato a 4 prove dopo la recente abolizione del 2010. Il cross di Galliera prevede percorso piatto ma con vari cambi di scenario, nella speranza del bel tempo in quanto il terreno non drena e il fango la fà da padone. I CDS Regionali si concluderanno l’11 marzo a Nove ( Vicenza) con la tradizionale Festa del CrossVeneto, che dal 2006 unisce la finale del CDS al Campionato Individuale per tutte le categorie. Dopo Curtarolo sede di tre edizioni sino al 2009, si cambia per il terzo anno di fila su di un percorso dove gli assoluti non hanno mai corso in ambito regionale. L’ottima edizione 2011 giovanile abbinerà pertanto la Festa Veneta con la Finale Nazionale dei Cadetti ( under 16). Altro appuntamento “classico”ma fuori calendario per il 2012 è il cross della Villa a Giavera ( TV) per tutte le categorie. Da segnalare anche per la prossima stagione, l’anticipo degli Italiani Assoluti Individuali a fine gennaio (29) a Borgo Valsugana (TN), dove per il secondo anno di fila, la Federazione ha tolto i minimi di partecipazione (dopo oltre 90 anni !) per una gara dall’elevatissimo contenuto tecnico e prestativo, riservata agli specialisti ben allenati. I Master, il 25 marzo nel bresciano ( Polpenazze) si disputeranno gli Italiani di categoria Individuali e a Squadre, separati invece negli assoluti, dove riveste grande importanza la Finale Nazionale dei CDS di Cross, prevista il 4 marzo a Correggio (RE), previa qualifica regionale, per una gara dai contenuti epici per i partecipanti, in gare dominate dagli atleti professionisti dei gruppi sportivi militari, da keniani e marocchini è già un onore essere al via. La fase di qualifica regionale, è semplice per le donne ( basta avere 3 atlete classificate e si vola agli Italiani) per il maschile invece, oltre a cuore, fiato e gambe serve anche la statistica, la cabala i numeri….ah il cross country…

Prossimo episiodio con l’Atletica Indoor

 Alessio Piovanello – Rhodigium Team

  • Dicembre 4, 2011
Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Comment: