BRONZI, MA CHE BRONZI!

Straordinarie prestazioni dei nostri ragazzini alle Finali Regionali Individuali a Caprino Veronese, categoria Ragazzi. Rhodigium Team presente, in campo i nati negli anni 1999 e 2000. Una sola gara da scegliere tra le tante specialità a disposizione. Presenti il futuro dell’atletica veneta e nazionale al gran completo. C’erano tutti i talenti di una regione che sta dando davvero molto all’atletica leggera giovanile.

Avanti le “schegge”: comincia Elia Grigolato con un 9”1 sui 60 mt, confermando il proprio personale e piazzandosi attorno al 16° posto. Balzo straordinario di Luca Balzan (gioco di parole non voluto, perdonatemi!!) che con 3mt95 cm vola oltre 50 cm oltre il suo limite precedente e si posizione 13° assoluto. I due cominciano davvero a proporsi fuori provincia come possibili protagonisti della prossima stagione.

Chi invece continua davvero ad essere protagonista è Lorenzo Sturaro. “Lorenz”, una delle colonne della Rhodigium Teen scrive un’altra pagina di atletica “non convenzionale”. 1.000 mt, sparo, apre il gas e stacca tutti fino a 150 mt della fine. Lui, da solo, davanti a tutti. Purtroppo il mezzofondo non perdona e nei pressi del traguardo viene superato da due atleti “fatti” per quello: piccoli e veloci. Lui grande e potente, porta a casa un bronzo fatto di muscoli, cuore e cervello. Facendo il vuoto ha staccato molti atleti che quel bronzo l’hanno sicuramente sognato a lungo.

Chiude con l’ennesima zampata degna di un’atleta consumata Rachele Bovo, saltando in alto 1mt43. Confermando il suo personale. Confermando di essere tra le migliori della sua categoria. Ricordando a tutti che l’anno prossimo a fare la terza non ci sta più. Perchè ha sfiorato 1mt45. Perchè saltare le piace tanto. E perchè è nata nel 2000 e l’anno prossimo gareggerà ancora nella categoria Ragazze. Bronzo per lei e bronzo per noi. Secondo bronzo davvero pesante per la Rhodigium.

 

 

Altra partita: campionato provinciale di corsa su strada. Altro “bronzo” con Stefano Quadretti che arriva
terzo nella minipodistica, gara per minirunner nati dal 2002 in poi. Stefano davvero in grande crescita, oltre che di altezza e di gamba. Ad accompagnarlo il babbo Luca, che chiude in 47′ circa la gara riservata agli adulti. Spunta tra i classificati master anche l’inossidabile Ilario Ferrari in body da triathlon “storico” nella foto con “l’adriotto” Marco Ghinato, nostro triathleta alla seconda stagione agonistica intenzionato a fare bene.

Sabato 2 giugno, a proposito di triathlon, gara delle gare a S. Giovanni in Persiceto. Massiccia presenza Rhodigium. Atleti al top della forma, atleti al flop della forma (sigh!). ma tutti a dare battaglia in gara e al pasta party! GO RHODIGIUM, GO!!!!!

  • Maggio 28, 2012
Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Comment: