Il segreto: l’alimentazione di qualità nello sport

conferenza_nutrizioneE’ stato un vero successo l’incontro svoltosi presso la Sala Gran Guardia di Rovigo lunedì 15 aprile sul tema dell’alimentazione in ambito sportivo organizzato da Rhodigium Team, in collaborazione con Vitamill, Bice. e la Pizzeria La Deliziosa. Tema tanto difficile da affrontare, quanto sentito dai più: l’alimentazione sportiva, meglio detta la nutrizione sportiva. Ovverosia come e cosa mangiare, in abbinamento con l’attività fisica ad ogni livello, per avere il massimo ritorno in termini di benessere fisico.
Dopo un cappello introduttivo che ha visto Matteo Peretto, il titolare di Bice., raccontare ad una sala affollata in ogni ordine di posto la sua filosofia basata su prodotti di qualità (presidi slow food, alimenti a km zero), è toccato alla nutrizionista Luisa Finotti illustrare le più avanzate scoperte e tecnologie in termini di nutrizione.
Con esempi basati sul suo quotidiano lavorare con pazienti sportivi e non solo, la dottoressa Finotti ha guidato i presenti alla scoperta non solo di termini classici, quali quello di massa grassa, massa magra, metabolismo basale, ma anche e soprattutto di nuovi parametri su cui si fonda la nutrizione scientifica: potassio intra ed extra cellulare, acqua totale, proteine, livello di cortisolo (l’ormone dello “stress”). Ciò che è emerso in definitiva è un’alimentazione che non è solo “attenzione alle calorie”, ma un vero e proprio toccasana per riequilibrare situazioni di intossicazione alimentare e di stress cronico associate a molte patologie che affliggono lo sportivo: dai crampi agli stiramenti agli infortuni muscolari.
A chiudere il convegno il dottor Antonio Crepaldi, tecnologo del gruppo Grandi Molini Italiani ed uno dei principali artefici del prodotto Vitamill, un mix di farine in grado di ridurre moltissimo il livello di acidificazione dei tessuti, particolarmente dannoso per l’organismo soprattutto nel lungo periodo, non solo per il favorire di perdita di massa magra a vantaggio di quella grassa, ma per il suo favorire l’insorgenza di molti di quei disturbi a cui spesso viene dato l’appellativo di psicosomatici.
Un importante momento di riflessione pubblico, quindi, che ha sicuramente arricchito gli oltre 120 partecipanti.

Click Here to Leave a Comment Below
Il segreto: l'alimentazione di qualit� nello sport | Rhodigium TEAM : Prodotti km 0 - Aprile 24, 2013 Reply

[…] Per questa notizia si ringrazia: alimenti a chilometro zero – Google Blog Search e vi invitiamo a continuare la lettura su: Il segreto: l'alimentazione di qualit� nello sport | Rhodigium TEAM […]

Leave a Comment: