Mezza Maratona di Padova e Rivierasca: Rhodigium presente!

partenza_mezzaDopo un primo scampolo di primavera con temperature elevate, torna il maltempo con pioggia e vento ad accompagnare la domenica sportiva degli atleti Rhodigium. Una decina circa gli atleti in rosso iscritti alla Mezza Maratona di Padova, giunta quest’anno alla sua XIV edizione, un’edizione da record che ha visto al via della maratona e della 21 km 4000 atleti. A questi vanno aggiunte le migliaia di agonisti, non agosti, appassionati e semplici camminatori che hanno partecipato alle Stracittadine.
La mezza parte da Camposampiero, il ritrovo degli atleti è fissato allo stadio Euganeo, dove si prendono i bus navetta per raggiungere il via: il tempo è estremamente incerto, ci sono sprazzi di sole, alternati a nuvoloni poco rassicuranti, ci si chiede quale sarà l’abbigliamento adatto per affrontare questa gara. Giunti a Camposampiero, bisogna aspettare almeno un’ora prima della partenza, si cerca di ritardare il riscaldamento e la consegna delle sacche il più possibile, perché la pioggia sta cadendo copiosa. Si trova riparo sotto i portici nei pressi della partenza, dove si incontrano gli altri atleti della Rhodigium intenti alla vestizione.
Partenza alle 10,30 con una pioggia leggera, ma insistente, in direzione Prato della Valle a Padova, attraversando i paesi dello storico “graticolato romano” e prendendo poi la statale del Santo. Nell’ultimo tratto la corsa offre alcuni degli scorci più belli della città, si corre sul ciottolato reso viscido dalla pioggia.
Per la cronaca primo sul traguardo della mezza è l’idolo di casa Ruggero Pertile che chiude in 1h05’40”, la migliore prestazione degli atleti Rhodigium è di Luca Quadretti che impiega 1h36’35” e precede di circa 3 minuti Fabrizio Pizzardo e via via Alberto Rosito, Enrico Segantin, Mirco Barin, Giulia Gianese (5^ di categoria) e Alessandro Zampirollo.

rhodigium_rivierascaBen altre condizioni meteo hanno accolto a Stienta i partecipanti alla 38^ edizione della Rivierasca, che si disputa tradizionalmente il 25 aprile: il sole e il caldo hanno accompagnato gli atleti lungo i 21 km (scarsi) della maratonina e gli 11 km (abbondanti) della gara competitiva. Numeroso il gruppo degli atleti Rhodigium schierati al via delle due gare, circa 30 tra “veterani” e nuove leve. I triathleti hanno approfittato della bella giornata per inscenare un duathlon particolare: ritrovo in piscina per percorrere i 35 km da Rovigo a Stienta, cambio di abbigliamento per sfidarsi sugli 11 km e nuovo cambio prima di inforcare la bici e tornare a casa. Tutti guidati da Davide Cecchetto, che si è preso l’onere di fare l’andatura, e accolti dal trathleta di casa Matteo Bimbatti.
Molto bello il percorso delle due gare: si segue l’argine del Po fino a Gaiba, dove si inverte la rotta e si torna a Stienta per la gara corta, stesso percorso con qualche excursus in golena con tratti nell’erba alta per la mezza.
Nelle varie categorie vanno a premio in campo maschile Paolo Franzoso, che ha optato per i 21 km, e Luca Bimbatti, fresco tesserato Rhodigium, negli 11 km, sempre sulla distanza breve, portano a casa un riconoscimento in campo femminile Giulia Gianese e Claudia Martinelli.
Come numero di partecipanti Rhodigium risulta il terzo gruppo: anche se il dato non è stato registrato ufficialmente dagli organizzatori, alla fine ci danno ugualmente un premio di squadra.

DSC_0425Nel giorno della Liberazione c’è gloria anche per i giovani atleti Rhodigium, che allo stadio comunale “Narciso Soldan” di Conegliano, hanno preso parte alla dodicesima edizione dello Junior Meeting, un evento organizzato dai “piccoli” portacolori di Atletica Silca Conegliano, che ha visto la presenza di circa 500 atleti.
Per la Rhodigium erano in campo la velocista Emma Girardello (per un giorno prestata al fondo), che ha chiuso al terzo posto nei 1000 metri categoria Cadette in 3’08”, battuta al fotofinish, Fabio Lodo, piazzatosi quarto nei 1000 metri Ragazzi con 3’21”, tempo che gli ha permesso di vincere la sua batteria e Fancesco Pizzo, che si è cimentato nei 1500 metri Allievi fermando il cronometro in 4’54”, che gli è valso il 13° posto.

Classifica della Maratona e della Mezza Maratona di Sant’Antonio 2013 (dal sito MySdam)
Risultati del Junior Meeting di Conegliano (dal sito Fidal)

  • Aprile 26, 2013
Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Comment: