Category Archives for "Uncategorized"

Rhodigium Team, triathlon Rovigo, anche a luglio una pioggia di podi

Rhodigium Team conclude un luglio davvero fenomenale, schierando numerosissimi atleti in gare nazionali e internazionali.

Il 17 luglio al lago di Ledro sono partiti per la gara sprint nella bella località trentina ben 33 atleti. Nicola Battocchio ha colto uno splendido secondo posto di categoria S3, così come Massimo Casaroli, secondo a sua volta in M4. Ottimamente piazzati anche Zampirollo in M1, settimo, Munerato Alice, quinta in S4, Magon Manuela, ottava in M2 e Silvia Breda, nona in S3.

Nel week end del 20 e 21 luglio la squadra Rhodigium Team Italtecnica si è invece trasferita a Sinigallia, dove sono state disputate due gare, una su distanza olimpica e una su distanza sprint.

Hanno preso parte all’olimpico, svoltosi di sabato, Michele Aglio, Alessandro Gabrieli e Alberto Zaggia. Ottimi I tempi dei primi due, con Michele che si è aggiudicato l’argento di categoria S4 e Alessandro che si è ben piazzato, con un notevole ottavo posto in S2.

La domenica si è invece tenuto lo sprint.
In questo caso in gara si sono cimentati Massimo Casaroli, che come di consueto si è ben piazzato in categoria M4, con un quinto posto, Alberto Busson e Stefano Bruschi.

Molto intenso anche il fine settimana appena trascorso.

Infatti sabato 27 a Praga si è svolto un bellissimo triathlon su distanza media, ovvero 1900, metri a nuoto 90 km in bici e 21 di corsa, a cui hanno partecipato con grande soddisfazione e ottime performance Alberto Garavello, Michele Aglio, Leonardo Tasinato e Roberto Portesan, rispettivamente in ordine di arrivo, con Alberto che ha staccato un tempone di 5 ore e 2 minuti, e un Leonardo che si è piazzato quattordicesimo tra gli M2.

All’interno dei confini nazionali, invece, a Farra d’Alpago, grande prova sabato 27 della nostra Laura Schiavon, da poco entrata nelle fila della Rhodigium, ma già molto motivata e preparata. Sabato scorso si è quindi classificata prima di categoria M1 nel triathlon olimpico cross country, ovvero su percorso fuori strada (1000 mt nuoto in lago, 21 km in Mountain bike, con un dislivello di 600 metri,e infine 6 k di corsa, sempre in fuori strada.

Domenica invece sempre nelle fredde acque dal lago di Santa Croce si sono schierati 17 alfieri dai colori neroblu, ed anche questa volta i risultati non sono mancati: Gian Luigi Vecchiati s’ è conquistato il bronzo in categoria M1, mentre Alice Munerato il bronzo lo ha conquistato in categoria S4 femminile.

Ad onor del vero tutte le nostre superdonne si sono ottimamente piazzate, dal momento che Silvia Breda è arrvata quarta S3, Maddalena Gardan quinta S4 e Arianno Tomaini quinta M1.

Non da meno Simona Gavioli, che in quel di Faenza si è piazzata seconda M1!

Luigi Fini

  • Luglio 29, 2019

26 maggio 2019 Cala Ponte Triweek – cronaca del Petito

Affidiamo all’entusiasmo delle parole di Riccardo Petito, talentuosa new entry 2019 del Team Rhodigium Triathlon, il racconto di una gara un po’ fuori dalle solite frequentate dalla squadra, nella “splendida cornice” di Polignano

Io: Ciao Bazz ho visto sta gara Polignano: la fanno il 19/05/2019 andiamo? Ho un unico dubbio: è un olimpico e sarebbe la mia seconda gara in assoluto, non so se sono pronto…
Bazz:- Fatta! Per me siamo già iscritti e si va in Puglia!
Si aggregano anche Enrico ed Alessandro e si parte direzione Salento. Tra una risata e l’altra il viaggio passa in fretta!
Primo giorno: sveglia ed uscita in bici sulla litoranea di Torre lapillo poi ci mettiamo in modalità turisti.
Secondo giorno entro in pregara: sono teso e penso alla distanza della gara, stomaco chiuso e solo a toccare la muta per provarla mi si alzano i battiti cardiaci. Vedo gli altri tranquilli, ridere e scherzare (Pavan sempre a mangiare bello tranquillo!)
Naturalmente notte in bianco, mentre gli altri ronfano alla grande.
Suona la sveglia colazione, pronti , si parte! Ci avviciniamo allo start ed io sono sempre più teso!
Body, muta, bici in zona cambio, in un batter d’occhio inizia la gara!
Troppo semplice trovare il mare calmo: troviamo una bella onda ad attenderci! Dettagli! In mare provo a seguire Alessandro, ma dopo neanche 100 metri vado fuori rotta, e cerco di limitare i danni, esco dall’acqua con 200 metri in più di nuoto, T1 disastroso e mentre corro verso la bici penso ad ogni cosa! Arrivo alla bici, per levare la muta mi appoggio alla bici a fianco della mia e cado con essa mentre il giudice li in parte mi garda severo!! Riprendo il controllo e riesco in qualche modo ra togliere la muta, sistemo la bici che ho fatto cadere e inaspettatamente vedo arrivare Alessandro in zona cambio. – Credevo fossi già in sella!- gli urlo. Parte la frazione bici: facendo cambi rapidi inizia una bella rimonta, da due diventiamo in 15, ma nessun generoso che desse il cambio a tirare!
Terminiamo la frazione bici con una buona media, tutta guadagnata!
Ah dimenticavo, come Cenerentola perdo la scarpa prima di entrare in zona cambio!
Penso: adesso parte la mia specialità, questa volta devo far meglio di Zampa, anche se lui arriva con uno stato di forma ottimo! T2 RAPIDO e via parto a canna mentre vedo Zampa che infilava l’ultimo CALZINO!
Il circuito run da ripete tre volte,al primo giro di boa vedo che ci dividono 200 metri e penso – Se mi becca in volata mi batte – mi ritrovo al secondo giro con qualche metro in più di distanza, stringo i denti e all’ultimo giro al di boa quando mancano 2 km vedo che ha guadagnato metri, quindi mollo i freni e spingo come se dovessi fare solo 500 metri
Chiudiamo la frazione run con la differenza di 3 secondi!
Non riesco ancora a credere di essere arrivato prima di un compagno di squadra molto più forte di me!
Da lì a poco arriva matteo ed Enrico, e parte la festaaaa!
AMICI,SQUADRA, TEAM ,GRUPPO, che Famiglia ragazzi! #rhodigiumteam

POS NAZ ATLETA PETT SQUADRA CAT PCAT TEMPO Batteria SWIM T1 BIKE T2 RUN
35 PETITO RICCARDO 177 A.S.D. RHODIGIUM TEA S3 9 02.07.25 B1 00.26.27 00.03.15 00.58.42 00.01.19 00.37.41 visibility
37 ZAMPIROLLO ALESSANDRO 40 A.S.D. RHODIGIUM TEA M1 6 02.07.36 B1 00.26.42 00.02.58 00.58.44 00.01.31 00.37.38 visibility
118 BAZZAN MATTEO 75 A.S.D. RHODIGIUM TEA M1 29 02.18.38 B1 00.31.56 00.03.40 00.59.13 00.01.34 00.42.13 visibility
177 PAVAN ENRICO 90 A.S.D. RHODIGIUM TEA M1 44 02.24.39 B1 00.29.18 00.04.01 01.01.41 00.02.12 00.47.26 visibility
  • Giugno 24, 2019

Tuzza terza assoluta femminile a Mantova

Triathlon Olimpico Mantova

11 maggio 2019 · Mantova MN · Triathlon

Canottieri Mincio sul lago Superiore di Mantova la location di questa prima edizione del Mantua Triathlon Olimpico firmato TriEvolution.

Il parco ospitante il centro nevralgico della gara si presenta subito molto adatto all’organizzazione di una gara del genere e le aspettative dei quasi 400 atleti partenti non vengono smentite.
1,5 km nelle fresche acque del lago superiore che offre ai partenti 16 gradi di temperatura dell’acqua e frazione natatoria da compiere in un giro unico con partenza in tuffo dal pontone della Canottieri Mincio. Da sottolineare che con questo triathlon si è inaugurato il processo di riapertura alla balneabilità del lago e dopo ben 62 anni viene riportata una competizione di nuoto sulle acque dei Gonzaga.
Al termine della frazione di nuoto gli atleti hanno dovuto percorrere una lunga zona di transizione per entrare nella zona cambio, prima di inforcare le proprie bici e compiere 40 km su un circuito da 20 km da compiere 2 volte, per poi rientrare in zona cambio, indossare le scarpette da running e impegnarsi in 10 km di corsa.
Nella gara femminile i colori Rhodigium vengono rappresentati da Elena Tuzza che con un atteggiamento all’attacco, nonostante sia uscita dalla frazione natatoria leggermente in ritardo rispetto alle prime, una volta inforcata la bici recupera con prontezza, da ottima ciclista qual è, aiutata anche dalla presenza nel gruppo di una delle migliori cicliste nel panorama della triplice, Barbara Davolio. Aiutandosi in un gioco di scie, le due concorrenti hanno tenuto una media dei 37 km/h che ha permesso loro di riprendere le fuggitive.
Alla fine della frazione ciclistica la situazione era sostanzialmente definita per la prima posizione, dove Camilla Silvestri, già in vantaggio, non poteva che migliorare il proprio vantaggio, essendo eccellente podista, mentre per le altre due posizioni del podio era tutto da fare. Elena Tuzza è arrivata in zona cambio insieme a 4 concorrenti ed ha subito attaccato inseguendo con caparbietà un risultato importante. Al quinto chilometro Elena era in quarta posizione, ma con la sua tenacia e preparazione, è riuscita a raggiungere la terza e a invertire le posizioniper arrivare infine al traguardo terza dietro a Camilla Silvestri e Ilaria Zavanone.
“Sono partita senza aspettative particolari”, afferma la portacolori del Rhodigium Triathlon Elena Tuzza, “ma quanto ho visto che in bici potevo riavvicinarmi alle prime, ho provato a giocarmi le mie carte e mi sono approcciata alla frazione run senza esitazioni ed al massimo delle mie possibilità”.
Un risultato del tutto inaspettato, ma allo stesso tempo meritato, frutto di un impegno sempre costante e di capacità invidiabili.

In gara anche Paolo Franzoso, che ha utilizzato la competizione come allenamento per la propria preparazione.

Un debutto stagionale del superbo dunque per la società guidata da Enrico Novo che somma al secondo posto di Omar Bertazzo realizzato due settimane fa in terra del Mugello questo ottimo terzo posto assoluto. Due podi assoluti danno di sicuro molta fiducia per la lunga stagione di Triathlon che aspetta tutti gli atleti targati Rhodigium Triathlon.

P.Gen Pett Atleta P.Cat Tempo Nuoto Bici Corsa
3 326 TUZZA ELENAita, A.S.D. RHODIGIUM TEA
S3
2:19:36
+7:24
0:29:58 1:04:22 0:45:17
67 17 FRANZOSO PAOLOita, A.S.D. RHODIGIUM TEA 15
M2
2:15:09
+19:53
0:28:01 1:01:25 0:45:44

Paolo Franzoso e Luigi Fini

  • Giugno 24, 2019

Triathlon Sprint Rank Gold Città di Caorle – 12 Maggio 2019 Bertolini terzo degli S4!

Il 12 maggio Il tempo è stato davvero inclemente verso i partecipanti al Triathlon Sprint Rank Gold Città di Caorle svoltasi il 12 Maggio, ma freddo e pioggia non hanno fermato la passione e l’entusiasmo degli atleti Rhodigium Team.

In 7 si sono presentati al via con altri soli 210 partecipanti che hanno affrontato con determinazione le difficili condizioni meteo in una gara da sempre molto veloce : Alessandro Zampirollo, Enrico Pavan, Marco Maltarolo, Davide Milan, Andrea Rondanin, Riccardo Pitton e Marco Bertolini. Notevole la prestazione di quest’ultimo che con un tempo di 1:11:49 ha chiuso in terza posizione della categoria S4. “

P.Gen Bib Athlete P.Cat O.Time Swim Bike Run
46 257 BERTOLINI MARCOita, A.S.D. RHODIGIUM TRIATHLON 3
S4
1:11:50
+10:44
0:14:02 0:37:12 0:20:36 Dettaglio
65 53 ZAMPIROLLO ALESSANDROita, A.S.D. RHODIGIUM TRIATHLON 6
M1
1:14:34
+13:29
0:16:05 0:36:23 0:22:08 Dettaglio
73 249 PITTON RICCARDOita, A.S.D. RHODIGIUM TRIATHLON 9
S3
1:15:34
+14:28
0:16:55 0:37:00 0:21:40 Dettaglio
78 141 MALTAROLO MARCOita, A.S.D. RHODIGIUM TRIATHLON 11
S4
1:15:48
+14:42
0:16:50 0:37:16 0:21:43 Dettaglio
83 133 MILAN DAVIDEita, A.S.D. RHODIGIUM TRIATHLON 10
S3
1:16:30
+15:25
0:17:52 0:35:51 0:22:48 Dettaglio
121 121 PAVAN ENRICOita, A.S.D. RHODIGIUM TRIATHLON 13
M1
1:21:55
+20:49
0:18:39 0:39:08 0:24:09 Dettaglio
211 304 RONDANIN ANDREAita, A.S.D. RHODIGIUM TRIATHLON 25
M2
1:42:17
+41:11
0:26:38 0:45:31 0:30:09

Luigi Fini

  • Giugno 24, 2019

Ironlake Olimpico: Bertazzo d’argento assoluto

28 aprile 2019 · Barberino del Mugello FI

Una gara tosta, quella che si svolge presso il lago di Bilancino, vicino al famoso autodromo fiorentino: un lungo bastone nel lago dall’acqua decisamente fredda, due giri in bici di un percorso che porta ad un dislivello complessivo di circa 800 metri, senza scia, e infine 10 chilometri di corsa nel parco in fianco al lago, prevalentemente su sterrato, con numerosi saliscendi.

9 gli alfieri Rhodigium Team in gara, tutti ben preparati, ma è stato Omar Bertazzo la star della giornata! Con un tempo di 2 ore 9 minuti e sette secondi, a soli 2 minuti di distacco dal vincitore e professionista Cigana, si è portato a casa l’argento in classifica generale!

Bertazzo, che ha partecipato a questa gara fin dal suo esordio nella triplice, e finalmente quest’anno ha raccolto i frutti di un inverno passato a migliorare il nuoto e la corsa, mentre la bici, sua specialità di provenienza, è già ottima.

Complimenti anche ad Alessandra Manfrin, tenacissima atleta che si è aggiudicata il bronzo in categoria S2.

P.Gen Pett Atleta Tempo P.Cat P.Sex
2 307 BERTAZZO OMAR
1989-01-07, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:09:07.75
OLIMPICO MASCHILE

S3
2
M
37 331 AGLIO MICHELE
1982-09-18, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:30:26.15
OLIMPICO MASCHILE
8
S4
37
M
35 341 MARANGONI FILIPPO
1988-12-01, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:29:44.45
OLIMPICO MASCHILE
10
S3
35
M
32 359 GARAVELLO ALBERTO
1989-04-03, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:28:47.10
OLIMPICO MASCHILE
8
S3
32
M
62 365 GABRIELI ALESSANDRO
1991-06-02, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:36:46.60
OLIMPICO MASCHILE
10
S2
62
M
112 434 PORTESAN ROBERTO
1985-06-05, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:45:39.90
OLIMPICO MASCHILE
21
S3
112
M
79 473 MILAN DAVIDE
1988-07-16, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:40:56.75
OLIMPICO MASCHILE
15
S3
79
M
121 478 PITTON RICCARDO
1987-07-07, A.S.D. RHODIGIUM TEA
2:47:57.70
OLIMPICO MASCHILE
22
S3
121
M
17 623 MANFRIN ALESSANDRA
1990-07-11, A.S.D. RHODIGIUM TEA
3:06:10.15
OLIMPICO FEMMINILE
3
S2
17
F
  • Aprile 30, 2019

Martinelli Oro M3 femminile ad Asola

Claudia Martinelli prima M3 ad Asola 2019

Triathlon sprint di Asola

Unica atleta ad onorare il campo di gara di Asola (MN) nella cupa giornata di domenica 28 aprile Claudia Martinelli, che con un tempo ottimo di un’ora e 16 minuti si è imposta nettamente in categoria M3, ed è salita sul gradino più alto del podio col sorriso che sempre la contraddistingue!

Complimenti Claudia!!

Luigi Fini

  • Aprile 28, 2019

Rhodigium Team in gran forma alla Coppa Crono duathlon di Caorle

COPPA CRONO DUATHLON A SQUADRE

CAORLE (VE)

14 aprile 2019

Rhodigium Team tredicesima squadra italiana al duathlon organizzato a Caorle e valido per i campionati italiani.

Schierati alla partenza gli atleti Omar Bertazzo, Riccardo Petito, Andrea Tincani, in fianco al presidente Enrico Novo ed al coach Stefano Bortolami.

Con un efficace lavoro di squadra, in cui gli atleti si sono aspettati ed aiutati e sostenuti nei primi cinque chilometri di corsa della competizione, e in cui Tincani e Bortolami hanno poi tirato nella sessione bici i compagni di squadra in modo che potessero esprimersi al meglio negli ultimi due chilometri e mezzo della sessione run finale, i nostri alfieri hanno staccato un ottimo tempo di 59 minuti e 54 secondi, a soli tre minuti dai vincitori della competizione, gli atleti dell’ASD La Spezia triathlon.

Luigi Fini

  • Aprile 28, 2019

TRI DEI OVI 2019

Edizione da record!

La crescita continua che sta vivendo il triathlon in Italia, ed a Rovigo in particolare è assolutamente ben testimoniata dall’ultima edizione del Tri dei Ovi, manifestazione promozionale e non competitiva con cui da anni la più grande squadra di triathlon rodigina apre le porte a chi desidera assaporare le emozioni della triplice disciplina.
Sabato 20 aprile, in una splendida giornata di sole, dopo tanti anni di tempo grigio, alle 9:30 dal bordo della vasca Tosi sono partiti per i 750 metri della frazione natatoria ben 120 atleti o aspiranti tali, che in due batterie si sono seguiti lungo le corsie delle vasche prima di salire in biciletta per la frazione bike.
Tra sorrisi, scherzi e qualche apprensione dei neofiti, ragazzi, uomini e donne provenienti dai dintorni di Rovigo, ma anche dalla bassa padovana si sono dati battaglia prima in acqua, poi lungo la strada che da Rovigo conduce a Palà di Ceregnano, dove era previsto il giro di boa dei circa 20 chilometri da percorrere in bici.
Visto il numero incredibile di partecipanti, il Presidente Novo ha organizzato un servizio di auto scorta per garantire la sicurezza della manifestazione.
Nel frattempo, nel gruppo di ciclisti, il coach Bortolami, ha fatto vedere ai presenti cosa può fare un atleta allenato con una bici, trascinando il gruppo dei più veloci a medie impressionanti, toccando punte di 52 km/h e facendo vedere i sorci verdi a molti.
Un volta riposte le bici, si è formato un lungo serpentone di persone sorridenti che nonostante la fatiche già affrontate, ha percorso gli ultimi 5 chilometri correndo con impegno e divertimento fino alla ciclabile sull’Adigetto, perchè comunque tra amici, si sa, scatta sempre la competizione anche se in palio non c’è nulla.
Una bella doccia ritemprante e infine tutti al terzo tempo (che poi nel triathlon diventa il quarto,eheh!) con birra e panino alla salsiccia, colomba pasquale e buon prosecco, per raccontarsi le prime impressioni e per farsi gli auguri di Buona Pasqua!
Progettando la prossima gara…. O la futura iscrizione a Rhodigium Team!

Luigi Fini

  • Aprile 24, 2019

Irondelta 2019

Il 6 aprile 2019 presso il Villaggio Spiaggia Romea si è svolto il tradizionale medio di primavera. E come da tradizione per Rhodigium Team si sono schierati Enrico Crivellari e Nicola Temporin, che con Denis Bonato hanno formato i tre moschettieri della rosa stilizzata.

Enrico Crivellari

I nostri alfieri si sono trovati ad affrontare una gara non semplicissima per via di un’acqua freddissima (al punto che il secondo giro nel laghetto delle Nazioni è stato annullato dalla direzione gara che ha giustamente giudicato 14 gradi troppo pochi per nuotare tutti i 1900 metri in sicurezza), e una sessione bici tormentata da forti raffiche di vento.

Denis Bonato

Nonostante questo i risultati sono stati soddisfacenti per tutti, con Crivellari giunto per primo al traguardo con un ragguardevole tempo di 4 ore e 50 minuti, seguito da Nicola Temporin, che dopo una buona sessione acqua e una ottima sessione bici, ha avuto qualche problema in corsa (5 ore e 19 per lui), e poco distante Bonato Denis, che sperava di fare un po’ meglio in corsa, ma che si ritiene comunque soddisfatto e come sempre divertito (5 ore e 26).

Luigi Fini

  • Aprile 14, 2019

Bolognese bronzo al duathlon di Imola

Bolognese bronzo a Imola

Domenica 24 marzo, Imola: nel famoso circuito della città Emiliana si è svolto un appassionante duathlon sprint (che si dipana su 5 chilometri di corsa per un giro di circuito, 20 chilometri di bici sempre sull’asfalto del circuito, e due chilometri e mezzo di corsa finali nel parco delle Acque Minerali)

Naturalmente si è schierato un bel contingente della Rhodigium Team: 8 i nostri atleti in gara, la cui sportività è stata premiata da un bellissima e caldissima giornata.

Il livello di questa competizione, così come in generale quello dei duathlon, è molto alto, in quanto raccoglie solitamente specialisti di disciplina e i più dotati nella corsa e nella bici, che magari nel triathlon classico sono sfavoriti dalla frazione nuoto.

Ciò nonostante , alcuni nostri alfieri si sono imposti con ottime prestazioni ed anche il podio dell’ottimo Stefano Bolognese, che così si rifà del brutto incidente in cui è incappato nel fine stagione dello scorso autunno a Chioggia.

Con un pregevole crono di un’ora e 3 minuti, Bolognese si è aggiudicato il bronzo in categoria M4, a 10 minuti dal primo assoluto.Ottima anche Arianna Tomaini, sempre competitiva, che raggiunge la quinta piazza M1 femminile, mentre il velocissimo Gianluigi Vecchiatti, pur facendo segnare un crono notevole, con un’ora e 1 minuto, si deve accontentare della nona posizione in categoria M1, sempre combattutissima e numerosa.

P.Gen Pett Atleta Tempo P.Cat P.Sex
71 576 GAVIOLI SIMONA1977-04-15, A.S.D. RHODIGIUM TEA 1:24:04.20
Sprint Femminile
11
M1
71
F
Dettaglio
51 581 TOMAINI ARIANNA1978-07-07, A.S.D. RHODIGIUM TEA 1:16:59.30
Sprint Femminile
5
M1
51
F
Dettaglio
P.Gen Pett Atleta Tempo P.Cat P.Sex
105 48 BOLOGNESE STEFANO1964-09-14, A.S.D. RHODIGIUM TEA 1:03:14.55
Sprint Maschile
3
M4
105
M
Dettaglio
228 213 GASPARETTO MASSIMO1984-08-25, A.S.D. RHODIGIUM TEA 1:09:43.05
Sprint Maschile
39
S4
228
M
Dettaglio
192 224 MARZANA CHRISTIAN1982-04-13, A.S.D. RHODIGIUM TEA 1:07:15.70
Sprint Maschile
31
S4
192
M
Dettaglio
92 312 VECCHIATTI GIAN LUIGI1975-02-12, A.S.D. RHODIGIUM TEA 1:01:48.85
Sprint Maschile
9
M1
92
M
Dettaglio
414 366 MILAN ALESSANDRO1971-04-09, A.S.D. RHODIGIUM TEA 1:21:26.10
Sprint Maschile
81
M2
414
M
Dettaglio
DNF 388 ZANDRON MIRKO1972-10-05, A.S.D. RHODIGIUM TEA –:–:–.–
Sprint Maschile

M2

M

Luigi Fini

  • Aprile 4, 2019